10 delle scene di film horror più iconiche di tutti i tempi, classificate da spaventose a più spaventose

Che Film Vedere?
 

Questi momenti essenziali e terrificanti del film sono così iconici che hanno trasceso il genere.

  Le scene horror più iconiche

Ogni anno vengono rilasciati dozzine di film dell'orrore, con assassini taglienti, entità paranormali e bambole possedute che ti fanno venire i brividi. E mentre sono tutti pieni di scene agghiaccianti, solo alcune sono così iconiche che ti spaventano ogni volta che le guardi.

IMPARENTATO: Le migliori canzoni di film horror per la playlist della tua festa di Halloween

Una spruzzata inaspettata di sangue di maiale, alcuni taglienti che agitano coltelli e la frase più inquietante che un bambino possa dire sono solo alcune delle scene più iconiche dei classici film horror, ma alcune saranno sempre ancora più spaventose di altre.

La reginetta del ballo ('Carrie')

  Carrie era ricoperta di sangue la sera del ballo di fine anno

Carrie è uscito nel 1976 ed è basato sul romanzo omonimo di Stephen King, e la scena più iconica del film arriva alla fine poco prima dell'ultimo regno del terrore telecinetico di Carrie.

In un crudele complotto contro la loro compagna di classe, Carrie vince il titolo di Reginetta del ballo e sale sul palco sorridendo appena prima che un secchio di sangue di maiale venga versato su di lei in modo scioccante, costringendo Carrie a distruggere il ballo di fine anno e chiunque si metta sulla sua strada.

La scena dell'armadio ('Halloween')

  Scena dell'armadio di Michael Myers Halloween

Da una follia omicida mascherata da clown di Michael Myers di 6 anni a incombere dietro una siepe in attesa di Laurie, 1978 Halloween è pieno di momenti memorabili.

IMPARENTATO: Tutte le maschere della serie 'Halloween' di Michael Myers, classificate da esilaranti a più terrificanti

Ma la scena che li supera tutti è quando Laurie attraversa la casa di The Doyle alla ricerca di un posto dove nascondersi dall'uomo nero e finisce in un armadio buio con solo un appendiabiti di metallo come protezione quando Michael irrompe attraverso le persiane brandendo il suo coltello.

La scena della doccia ('Psycho')

  Janet Leigh in Psyco
Fonte: immagini universali

di Alfred Hitchcock Psicopatico ha presentato al mondo il Bates Motel e il famigerato cattivo del film horror Norman Bates, il cui rapporto traumatico con sua madre gli fa fare cose inaspettate.

Ciò che era terrificante nel 1960 potrebbe non essere più così spaventoso nell'era della CGI e degli effetti speciali, ma la scena che ha perseguitato i Baby Boomers ovunque è stata quando Norman Bates ha squarciato il sipario dello spettacolo e ha pugnalato a morte Marion all'interno della doccia corrente.

Niente batterie ('Un gioco da ragazzi')

  Bambino's Play

Gioco da ragazzi potrebbe essere incentrato su una bambola da bravo ragazzo, ma Chucky è tutt'altro che un bravo ragazzo dopo che il serial killer Charles Lee Ray possiede la bambola nel tentativo di non farsi prendere per i suoi crimini.

Ma di tutti gli omicidi raccapriccianti e le frasi raccapriccianti che Chucky dice durante il film, nessuna scena è così spaventosa come quando la madre di Andy strappa la batteria di Chucky e si rende conto che questa bambola parlante non ha mai avuto batterie proprio mentre Chucky gira la testa esorcista -stile e dice: 'Ciao, sono Chucky, vuoi giocare?'

'Ecco Johnny!' ('Il brillante')

  dice Jack

Tra Danny che guida il suo triciclo lungo il corridoio raccapricciante dell'hotel e i gemelli Grady chiedendogli di giocare con loro, è sicuro dirlo Il brillante è pieno zeppo di momenti spaventosi.

Ma quello che non sarà mai dimenticato è il momento in cui Jack Torrance inizia a scagliare un'ascia contro la porta del bagno dietro cui Wendy si nasconde, crollando quel tanto che basta per sbirciare la testa, uno sguardo impazzito nei suoi occhi quando dice la famosa battuta, ' Ecco Johnny!'

Il bagno di Nancy ('Un incubo in Elm Street')

  Un incubo su Elm Street

Un incubo su Elm Street era lo slasher degli anni '80 che non faceva desiderare a nessuno di addormentarsi per paura che Freddy Krueger apparisse nei loro sogni.

Mentre ci sono diversi momenti memorabili in questo film dell'orrore, uno che ha quel fattore di paura sufficiente per farti svuotare la vasca da bagno e rischiare un Psicopatico Il momento della doccia è quando Nancy giace nel suo bagnoschiuma, gli occhi chiusi mentre l'artiglio assassino di Freddy esce da sotto le bolle e alla fine la trascina sotto.

La scomparsa di Drew Barrymore ('Scream')

  Drew Barrymore nell'apertura di Scream 1996

Per qualcuno che appare solo nei primi minuti di Grido, attrice Drew Barrymore finito con uno dei momenti più spaventosi del film.

IMPARENTATO: Le riprese di 'Scream 6' sono terminate

Barrymore interpreta Casey Becker, la prima vittima del ritorno di Ghostface quando riceve una chiamata minacciosa che le chiede quale sia il suo film di paura preferito poco prima che l'assassino la insegua nel cortile sul retro dove la pugnala ripetutamente, trascinando il suo corpo insanguinato sull'erba e finendola. appendendola a un albero nella scena più raccapricciante del film.

La bambola pagliaccio di Robbie ('Poltergeist')

  Pagliaccio in Poltergeist

Per quanto sia inquietante quando Carol Anne si avvicina al rumore bianco tremolante della televisione accesa e annuncia che 'sono qui', è una scena con suo fratello Robbie che li supera tutti in Poltergeist.

Robbie è già comprensibilmente terrorizzato dall'inquietante bambola pagliaccio seduta in fondo al suo letto, ma è quando la bambola scompare che spaventa davvero lui e il pubblico prima che appaia dietro il ragazzo e lo trascini sotto il letto.

'Vedo gente morta' ('Il sesto senso')

  Haley Joel Osment in Il sesto senso
Immagine tramite immagini di Buena Vista

Il sesto senso metti attore Haley Joel Osment sulla mappa nel 1999, e una singola frase che il suo personaggio Cole dice ha lasciato le persone colpite dall'orrore per decenni.

quali episodi guardare prima della stagione 8

È allo stesso tempo una delle scene più memorabili e più terrificanti della storia del cinema quando Cole è avvolto in una coperta, ha le lacrime agli occhi mentre parla con il suo psichiatra e confessa: 'Vedo persone morte'.

La testa di Regan gira ('L'esorcista')

  un Regan posseduto da The Exorcist, con una faccia sfigurata

Protagonista uno dei personaggi bambini più inquietanti nella storia del cinema, L'esorcista racconta la storia della possessione di una giovane ragazza da parte del diavolo e dei tentativi di sua madre di salvarla con un esorcismo.

Per quanto inquietante fosse la levitazione di Regan, la scena più famosa e probabilmente più terrificante di questo film del 1973 è stata il momento in cui la sua testa gira, facendo un giro di 360 gradi mentre il prete esegue l'esorcismo.

PROSSIMO: I migliori cattivi Slasher, classificati in base ai loro costumi da killer