Anna Kendrick sull'abbandono del suo 'sacco di trucchi' e sulla fiducia nel suo istinto durante la realizzazione di 'Alice, Darling'

Che Film Vedere?
 

Kaniehtiio Horn discute anche di come il suo lavoro come compagna di scena di Kendrick rispecchi le azioni del suo personaggio nel film.

  Kaniehtiio Horn, Charlie Carrick, Anna Kendrick e Mary Nighy parlano di Alice, tesoro

Anna Kendrick ha realizzato parecchio nel corso degli anni. Da allora ha accumulato crediti cinematografici e televisivi Crepuscolo , ha ottenuto una nomination all'Oscar per la sua interpretazione in In aria , ha aiutato a girare Intonazione giusta in un amato franchise, e poi alcuni. Ma il suo ultimo film rappresenta una vera sfida ed è una sfida che è stata in grado di affrontare solo dopo aver abbandonato il 'sacco di trucchi' che ha accumulato nel corso degli anni.

in che ordine guardare i film di xmen

Kendrick guida Alice, tesoro come personaggio del titolo, una giovane donna in una relazione con un ragazzo psicologicamente violento ( CharlieCarrick ). Mentre è in vacanza con le sue due amiche più care, Tess ( Kaniehtiio Horn ) e Sofia ( Wunmi Mosaku ), notano che sta lottando e cercano di capire come aiutare Alice a riconoscere la situazione in cui si trova e riscoprire il suo vero io.



Insieme a Alice, tesoro celebra la sua prima mondiale al Toronto International Film Festival del 2022, Kendrick, Horn, Carrick e il regista Mary Nighty hanno visitato la Collider Supper Suite e il Media Studio al Marbl per discutere della loro esperienza nel portare sullo schermo la storia di Alice.

  Anna Kendrick parla di Alice, tesoro
Immagine tramite fotoagonista

Alice, tesoro originato con Katie Uccello Nolan e Lindsay Tapscott di Babe Nazione. Il duo era ansioso di collaborare con Nighy, ma non è stato fino a quando Alice, tesoro è arrivato che hanno finalmente trovato il progetto giusto. Cosa c'era nella sceneggiatura che ha segnalato a Nighy che questo era quello giusto? Ecco cosa ha detto:

'Quando mi hanno inviato la sceneggiatura, mi sono ricordato di aver letto una citazione anni fa, Sam Taylor-Wood, il regista, ha detto che Joe Wright, che è un altro regista britannico, le aveva detto che dovresti dirigere i film che senti di conoscere un segreto o le sceneggiature di cui ritieni di conoscere un segreto. E suppongo che ci siano molti modi di interpretarlo, ma quando ho letto la sceneggiatura di Alice, Darling, mi sono sentito come se sapessi di poterci fare qualcosa di molto interessante. Sentivo di poter tirare fuori la sua psicologia in un modo abbastanza interessante. A volte è abbastanza difficile drammatizzare ciò che sta accadendo dentro le persone, e molto di ciò che accade ad Alice nel film è molto interno, e mi interessava molto, come si fa a tirarlo fuori con il suono, con l'immagine e come si lavora con qualcuno sulle prestazioni di quello? E quindi questo è ciò che mi ha fatto venire voglia di farlo.

Mentre si potrebbe pensare che affinare un mestiere attraverso l'esperienza sia una forma lineare di crescita, Alice, tesoro era diverso. Ha chiesto a Kendrick di disimparare le cose che ha fatto in passato e di fidarsi semplicemente di se stessa. Ecco come l'ha messa:

'Mi sono reso conto di essere in qualche modo entrato in questo schema di sapere come recitare per il video village e per i quotidiani, e ci sono strumenti nella mia borsa di trucchi che posso sempre raggiungere per assicurarmi di conoscere tutti al video village dirà 'Penso che ce l'abbiamo fatta' e alla fine diventa un po 'schiacciante per l'anima. Ed è stata una performance così interna, come dici tu. È stato davvero difficile credere che, anche se i quotidiani non fossero stati scintillanti, sarebbe stata un'intera performance, come se stessimo costruendo un intero film nel tempo, cosa che fai sempre, ma è molto allettante cedere a quell'immediato una cosa piacevole del tipo 'Cosa pensano al monitor?' Del tipo 'Mamma, sono abbastanza brava?' Ed è difficile crederci, so che sembra proprio ora che le ultime due scene che abbiamo' Ho girato, non è successo davvero niente, ma si trasformerà in qualcosa perché so che quello che sta accadendo dentro di me è la verità. Questa è una cosa davvero difficile di cui fidarsi quando sai che ci sono un paio di piccole cose che potrei fare e che so di aver già fatto prima che farebbero dire a tutti, 'Oh, okay, sta davvero arrivando'. di questo è stato lo scopo del film che ci ha dato la possibilità di fare affidamento l'uno sull'altro e confidare che fossimo tutti sulla stessa pagina, perché era un film così intimo.

  Anna Kendrick e Kaniehtiio Horn in Alice, Darling
Immagine tramite TIFF

Quella fiducia si è estesa all'intera compagnia, ma è stata particolarmente vitale per i protagonisti del film, Kendrick, Horn e Mosaku. La Kendrick si è presa un momento per individuare le qualità che Horn condivide con il suo personaggio e quanto le veneri:

'Vorrei semplicemente fissare Kaniehtiio tra una ripresa e l'altra e dire, 'Sono ossessionato da te'. E non ti vedo da quando abbiamo girato il film e poi siamo laggiù e io sono solo tipo 'Sì, sono completamente ossessionato da questa ragazza'. E penso che abbia davvero una specie di Tess - è come una regale, testarda - è una presenza. Stavamo proprio parlando di questa scena in cui ha appena mi porta un panino e siccome il suo personaggio è così testardo, solo quella tanta vulnerabilità solo per portarmi un panino è un tale salto ed è stato così potente in quel momento.È quando due persone si evitano a vicenda e in un certo senso negano ciò che è sta succedendo, ma puoi semplicemente dire: 'Va bene, mangeremo insieme un panino al formaggio grigliato e per ora sarà sufficiente'. È stato un momento così bello. Non dobbiamo parlare, ma io' Sono qui, sai? Quindi il fatto che abbia portato quel pizzico di vulnerabilità è stato molto, molto potente perché come artista e come persona, è incredibilmente s trong, quindi vederlo è stato grandioso.

Non c'è da meravigliarsi che Kendrick abbia un'opinione così alta di Horn. Sì, è importante fare le cose in grande nel realizzare il proprio lavoro, ma è altrettanto importante (se non di più) che i partner di scena siano lì l'uno per l'altro, ed è qualcosa che Horn ha preso molto sul serio durante la realizzazione Alice, tesoro . Lei spiegò:

'Sapevo davvero qual era il mio ruolo come attrice e come Tess, ed era lo stesso, ed era tutto per supportare la mia amica, supportare Anna, supportare Alice, supportare Anna nelle scene, essere lì, per darle tutto ciò di cui avevi bisogno, sai? E poi, nei panni di Tess, è praticamente la stessa cosa che stava facendo, ma ancora una volta, era un po' bloccata dalla sua testardaggine e tutto il resto. E poi lavorare con Wunmi è stato fantastico. È così maledettamente fantastica. È stato divertente perché sembrava quasi che fossimo io e lei e poi tu perché avremmo avuto questo tipo di cose tipo 'Sta bene?' Eravamo noi che cercavamo di prenderci cura collettivamente di quest'altra persona e di esserci collettivamente, ancora una volta, come attrici per questa persona che sta facendo un lavoro davvero straordinario in un ruolo a strati così difficile e folle.

Desideroso di ascoltare di più dal team sulla loro esperienza Alice, tesoro ? Puoi trovare proprio questo nella video intervista all'inizio di questo articolo!

Un ringraziamento speciale ai nostri partner TIFF 2022 A-list Communications, Belvedere Vodka, Marbl Toronto, COVERGIRL Canada, Tres Amici Wines, Toronto Star e Blue Moon Belgian White beer.