Spiegazione di ogni scena dei titoli di coda Marvel

Che Film Vedere?
 
Da 'Iron Man' a 'Ant-Man and the Wasp', esaminiamo ogni scena post-crediti nell'MCU.

Ormai dovresti sapere, se vai a vedere un film dei Marvel Studios, resta attraverso i titoli di coda. Dal 2008 Uomo di ferro , Marvel Studios ha premiato gli spettatori che restano nei titoli di coda con una scena extra. A volte questa scena arriva fino alla fine dei titoli di coda, a volte a metà, a volte a entrambe. Alcune di queste scene hanno grandi rivelazioni o anticipazioni per i film futuri, e alcune sono semplicemente codas per il film che è venuto prima. Ma sono tutti interessanti a modo loro, anche se a volte potresti aver bisogno di una piccola spiegazione su esattamente ciò che la scena stava impostando, a cui si riferiva o faceva riferimento.

Quindi ti copriamo le spalle. Di seguito, troverai spiegazioni dettagliate per ogni scena dopo i titoli di coda Marvel fino ad ora. Ora, questo non si applica a qualunque film con il logo Marvel— X-Men: Giorni di un futuro passato ha una scena post-crediti, ma quel film non fa parte del Marvel Cinematic Universe. Questi sono solo film MCU, dal momento che tutte le loro scene post-crediti hanno una coesione e una struttura che si basa su ciò che è venuto prima e anticipa ciò che verrà, proprio come i film stessi. Quindi iniziamo.

Uomo di ferro

Con Robert Downey Junior. Dopo che Tony Stark si è appena presentato come Iron Man, distinguendo immediatamente l'MCU dagli altri franchise di supereroi eliminando identità segrete, torna a casa sua a Malibu di notte per scoprire una figura oscura nel suo salotto. Suo Samuel L. Jackson nei panni di Nick Fury, regista di S.H.I.E.L.D., che gli dice che è 'diventato parte di un universo più grande', aggiungendo che non è l'unico supereroe al mondo. La scena si conclude con una nota di anticipazione, con Fury che dice a Stark che è lì per parlare della 'Avenger Initiative'.

Apprendiamo nei film successivi che Fury tiene traccia dei supereroi come parte dello S.H.I.E.L.D. e ha messo insieme un piano sperimentale in cui avrebbe raggruppato i supereroi del mondo in un'unica squadra, che sarebbe stata disponibile per combattere le principali minacce che il mondo stesso non poteva gestire. Ovviamente come apprendiamo nel contesto di Uomo di ferro 2 che Stark è effettivamente rifiutato per l'Avenger Initiative, e apprendiamo in I Vendicatori che il comitato di supervisione ha finito per chiudere l'intera iniziativa di Fury. Cioè, fino a quando non appare un dio di un altro regno e inizia a devastare il mondo.

L'incredibile Hulk

La scena post-crediti in L'incredibile Hulk inizia con il generale Ross ( William Hurt ) che beve da solo in un bar, quando viene incontrato Robert Downey Junior. Tony Stark e apprendiamo che i due si conoscono. Stark ricorda a Ross che il programma Super Soldier è stato 'messo sul ghiaccio' per una ragione, riferendosi al programma che creò Captain America negli anni '40, e che i successivi test per ripetere i risultati finirono per creare il malvagio Abominio nel Incredibile Hulk . Stark poi menziona a Ross che 'stiamo mettendo insieme una squadra', annuendo alla Avengers Initiative introdotta in Uomo di ferro Scena post-crediti.

CEO di Marvel Studios Kevin Feige ha ammesso che questa scena ha quasi incasinato la continuità dell'MCU poiché non è mai stata seguita in nessun film successivo, e in effetti è probabilmente la scena post-crediti meno essenziale che la Marvel abbia mai fatto fino ad oggi. Sebbene sia comprensibile, come Incredibile Hulk è stato colpito quasi contemporaneamente a Uomo di ferro e l'MCU era ancora agli inizi.

Uomo di ferro 2

Invece di legarsi al film che è appena accaduto, il file Uomo di ferro 2 La scena dei titoli di coda anticipa il prossimo film dell'MCU. Apriamo nel deserto, a guardare Clark Gregg L 'agente Coulson sta guidando verso un grande cratere. Una volta arrivato, prende immediatamente il telefono e dice: 'Signore, l'abbiamo trovato', mentre la telecamera poi taglia il martello di Thor al centro del cratere.

Mentre Uomo di ferro 2 stesso viene punito per aver cercato di stipare troppa pianificazione futura nella sua narrativa, la sua scena post-crediti ha dato il tono allo scopo delle scene post-crediti nei film futuri. Per uno, il Uomo di ferro 2 la scena post-crediti è stata diretta da Thor direttore Kenneth Branagh , poiché il film era in produzione mentre Uomo di ferro 2 era in post-produzione. Dall'altro, serve come pubblicità per un film in uscita nell'MCU. La Marvel seguirà quindi questa formula per i suoi prossimi film.

Thor

Il Thor la scena post-crediti si apre con Stellan Skarsgard Il dottor Selvig cammina in una specie di bunker sotterraneo, solo per entrare in contatto con Nick Fury. Lo scudo. il regista è mortalmente serio, elogia Selvig per il suo lavoro e allude anche agli eventi rivoluzionari di Thor (cioè la prova della vita su altri pianeti) come 'la situazione del New Mexico'. Fury poi accompagna Selvig verso una valigetta, dicendo: “La leggenda ci dice una cosa, la storia un'altra. Ma ogni tanto troviamo qualcosa che appartiene a entrambi ”, prima di aprire la valigetta per rivelare il Tesseract. La telecamera mostra quindi un Loki bruciato nel riflesso, rivelandolo Tom Hiddleston L'antagonista potrebbe non essere del tutto morto, dopotutto.

Impariamo in Captain America: The First Avenger che il Tesseract è caduto con l'aereo di Steve Rogers e alla fine è stato scoperto nell'oceano. Quindi questa scena si collega a Capitano America , ma anche a I Vendicatori , dove il Tesseract è il principale MacGuffin del film.

Captain America: The First Avenger

Captain America: The First Avenger servirebbe come film autonomo finale nell'universo cinematografico Marvel prima che lo studio tentasse di riunire tutti i personaggi in un piuttosto rischioso I Vendicatori . Inoltre, ha luogo modo in passato, quindi la scena post-crediti qui doveva essere introdotta Chris Evans 'Steve Rogers nel contesto moderno degli altri film. Lo fa bene, poiché la scena viene fuori dopo che abbiamo appena visto Rogers svegliarsi ai giorni nostri alla fine del Il primo vendicatore . La scena dei titoli di coda inizia mostrando Rogers che colpisce un sacco da boxe in una palestra vuota. Nick Fury si presenta e quando Rogers gli chiede se sta cercando di riportarlo nel mondo, Fury risponde: 'Sto cercando di salvarlo'.

Questa è in realtà una scena di I Vendicatori stesso, quindi sì, lo ha diretto Joss Whedon. E la scena taglia il primo trailer di I Vendicatori , quindi in realtà la scena in sé è stata più un tono di settaggio che prendere in giro un grande punto della storia.

I Vendicatori

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Con I Vendicatori , Joss Whedon ha dato il via all'idea di aggiungere Due scene post-crediti sui film Marvel invece di quella tradizionale, una dopo i titoli iniziali e una alla fine. Inoltre, Whedon non ha preso in giro un film in uscita specifico e ha invece preso in giro più un'idea, poiché questa prima scena post-crediti si svolge nello spazio dove l'alieno antagonista chiamato 'l'Altro' si confida con il suo maestro sul fallito attacco a Terra. Qui è stato rivelato che colui che tira le fila non è altro che Thanos, un personaggio alieno dei fumetti che è una brutta notizia per i Vendicatori.

Quando l'Altro cerca di dire a Thanos quanto siano formidabili gli umani e quanto sarebbe sciocco affrontarli di nuovo, osserva che sfidarli 'è corteggiare la Morte'. Thanos poi si gira verso la telecamera e sorride. Questo è un cenno al fatto che nei fumetti, la Morte è un personaggio reale che Thanos cerca costantemente di impressionare con le sue uccisioni di massa.

Questa scena post-crediti introduce l'idea che Thanos sia dietro le principali macchinazioni per distruggere i Vendicatori e per raccogliere le Gemme dell'Infinito, che si rivelano essere MacGuffin di vari film.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: La seconda scena dopo i titoli di coda arriva letteralmente alla fine di tutti i titoli di coda, e non ha nulla a che fare con la storia e ha a che fare con il personaggio. Nel culmine del film, dopo che Tony è stato salvato dalla caduta dal cielo da Hulk, menziona che la squadra dovrebbe uscire e riunire shawarma dopo la battaglia. Questa seconda scena dopo i titoli di coda è semplicemente una ripresa dell'intero team di Avengers, esausto e in costume, che mangia shawarma senza parlare.

Questa scena è stata effettivamente girata la notte della prima mondiale del film e aggiunta al film prima che uscisse nei cinema. Chris Evans aveva la barba e quindi ha dovuto nascondere il viso alla telecamera.

Uomo di ferro 3

Il Shane Black -dirette Uomo di ferro 3 risale a una sola scena dopo i titoli di coda, ed è un tipo di accordo 'solo per ridere'. Questa scena vede Tony apparentemente parlare con un terapeuta del suo disturbo da stress post-traumatico, che si rivela essere molto disinteressato Mark Ruffalo . Dopo che il pubblico ha risposto al cameratismo di Ruffalo e Robert Downey Junior. nel I Vendicatori , questo è stato un modo intelligente per riunire i personaggi pur mantenendo il tema di Uomo di ferro 3 , che è davvero una storia di disturbo da stress post-traumatico.

Thor: Il Mondo Oscuro

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Mentre Uomo di ferro 3 è andato semplicemente con un approccio alla scena post-crediti unico e divertente, Thor: Il Mondo Oscuro risponde Joss Whedon Testimone di I Vendicatori e va con la formula di due scene post-crediti. La prima scena, che appare a metà dei titoli di coda, è stata la prima sbirciatina del pubblico al mondo di Guardiani della Galassia . Guardiamo come Thor personaggi che Volstagg e Sif visitano Benicio, il toro È The Collector, che gli consegna l'Etere, la misteriosa sostanza che ha fornito Il mondo oscuro cattivo Malekith con il suo potere. Il Collezionista chiede perché non stanno mantenendo l'etere al sicuro su Asgard, e Volstagg fa notare che hanno già il Tesseract, aggiungendo: 'Non è saggio tenere due Gemme dell'Infinito così vicine tra loro'. Una volta che Volstagg e Sif se ne sono andati, tuttavia, il Collezionista dice in tono nefasto “Uno a terra. Cinque per andare. '

Questo serve come conferma dell'MCU che il Tesseract e l'etere sono entrambi Infinity Stones e che i film si stanno dirigendo verso un confronto con Thanos poiché la raccolta di tutti e sei porta a un potere infinito, quindi questa è in realtà una scena piuttosto sostanziale che ha anche dimostrato essere una stuzzicante presa in giro per Guardiani .

Scena dopo i riconoscimenti # 2: La seconda scena post-crediti in Thor: Il Mondo Oscuro viene dopo i titoli di coda ed è una scena strana in quanto risolve un punto importante della trama del film. Alla fine del film, dopo aver sconfitto Malekith sulla Terra con l'aiuto di Jane e altri amici, Thor parte per Asgard (di nuovo) per affrontare l'Etere. Il film termina senza risolvere la relazione tra Thor e Jane, che è stato l'incidente scatenante dell'intero film.

Quindi, in questa scena dopo i titoli di coda, si vedono Jane e soci seduti intorno al loro appartamento quando scoppietta un tuono e Thor appare, immediatamente abbracciando e baciando Jane e risolvendo così la questione se hanno ancora una relazione. Anche se questo segnerebbe Natalie Portman L'ultima apparizione dell'MCU, quindi non tutto è esattamente bene quel che finisce bene.

Captain America: The Winter Soldier

Scena dopo i riconoscimenti # 1: La prima scena dei titoli di coda in Captain America: The Winter Soldier arriva a metà dei titoli di coda ed è un set-up per I Vendicatori: l'era di Ultron . Vediamo il malvagio barone von Strucker, il cattivo che combattono i Vendicatori all'inizio di Age of Ultron - in una sorta di bunker scientifico, spazzando via l'esposizione da parte di Fury dell'infiltrazione dell'Idra nello S.H.I.E.L.D. Strucker si avvicina allo scettro di Loki, ora in suo possesso, dicendo che quello che hanno 'vale più di quanto nessuno di loro abbia mai saputo', aggiungendo che hanno 'solo scalfito la superficie' prima di rivelare i suoi volontari sopravvissuti: Elizabeth Olsen Scarlet Witch e Aaron Taylor-Johnson Quicksilver, chiuso in cubi ma che mostra entrambi i suoi poteri.

Questa scena è un importante allestimento per l'esposizione Age of Ultron . Mostra che mentre Capitan America potrebbe aver abbattuto l'Hydra pubblicamente, ci sono ancora sacche esistenti in tutto il mondo. Inoltre, il barone von Strucker è in possesso della tecnologia aliena che ha utilizzato per sperimentare sugli umani, uccidendone molti ma riuscendo nei casi di Quicksilver e Scarlet Witch. Riferirsi a loro come 'volontari' li pone come antagonisti per Age of Ultron .

Scena dopo i riconoscimenti # 2: La seconda scena dei titoli di coda in Il soldato d'Inverno lo conferma Sebastian Stan Bucky è davvero ancora vivo dopo il suo combattimento con Capitan America, poiché vediamo lo stesso Soldato d'Inverno passeggiare per un museo commemorativo della Seconda Guerra Mondiale. Lì, affronta una mostra dedicata a se stesso, Bucky Barnes, suggerendo che forse lo stesso Soldato d'Inverno potrebbe essere in grado di superare gli esperimenti di controllo mentale e rivendicare il suo passato. Questo in definitiva è un set per Capitan America guerra civile , che sarebbero alcuni film su tutta la linea.

Guardiani della Galassia

C'è solo una scena post-crediti in Guardiani della Galassia , e in effetti come scrittore / regista James Gunn Il film cosmico aveva poco a che fare con il resto dell'MCU, questo non prepara nessun film futuro ed è invece una gag piena di uova di Pasqua. Torniamo al palazzo distrutto del Collezionista e lo vediamo abbracciare un cosmonauta canino - il personaggio dei fumetti Cosmo the Spacedog - e un'anatra parlante che si scopre essere Howard the Duck, doppiato da Seth Green . Finora questi sono solo cenni divertenti e non sono stati seguiti nei film futuri.

I Vendicatori: l'era di Ultron

Come I Vendicatori ha introdotto Thanos per la prima volta come il 'Grande Cattivo' dell'MCU, aveva senso Joss Whedon per rivisitare il personaggio nei titoli di coda di I Vendicatori: l'era di Ultron . L'unica scena dopo i titoli di coda del film arriva a metà dei titoli di coda e ci rivela l'Infinity Gauntlet, un grande guanto ornato con posti dove le sei Gemme dell'Infinito devono andare. Vediamo Thanos, ora interpretato da Josh Brolin tramite motion-capture, prendi il guanto e dì: 'Va bene, lo farò da solo'.

miglior film da vedere su youtube

Una volta che si raccolgono tutte e sei le Gemme dell'Infinito, le si inserisce in questo Guanto, lo si indossa e quindi si esercita un potere indicibile. Quindi questa scena è un'allusione al fatto che Thanos ha dato la caccia alle Gemme dell'Infinito, usando cattivi come Ronan o Loki per eseguire i suoi ordini, ma ora è stufo e andrà a cercare le Pietre stesso. Questo non è esattamente seguito da quello che è successo, dato che al momento ci stiamo avvicinando al sequel Avengers: Infinity War e non abbiamo visto Thanos riapparire di nuovo o ottenere qualsiasi Gemma dell'Infinito. Lo farà, però. Promette.

Uomo formica

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Il primo Uomo formica la scena dei titoli di coda è una presa in giro per il sequel del film. Vediamo Michael Douglas 'Hank Pym mostra a sua figlia Hope van Dyne ( Evangeline Lily ) una nuova tuta prototipo di Wasp, dopo che il film rivela che la moglie di Pym, Janet, era la sua compagna di supereroi Wasp fino a quando non si è persa nel Regno Quantico. Pym dice che è giunto il momento di finire il prototipo e darlo a Hope, che è la configurazione perfetta per il prossimo sequel visto come è intitolato Ant-Man and the Wasp .

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Il secondo Uomo formica la scena dei titoli di coda è in realtà solo una clip da Capitan America guerra civile . Vediamo Cap e Falcon hanno catturato Bucky, e dopo aver discusso degli accordi di Sokovia e del fatto che sono fondamentalmente da soli, Falcon suggerisce un alleato diverso: Paul Rudd È Scott Lang. Questa è stata una bella presa in giro per Guerra civile che prometteva anche che il nuovo eroe della Marvel, Ant-Man, avrebbe avuto un posto nel sequel pieno di supereroi.

Capitan America guerra civile

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Nella scena dei titoli di coda per Capitan America guerra civile , dopo aver appena visto gli eroi darsi alla gola e separarsi in pessimi rapporti, vediamo che Cap e Bucky sono stati portati via a Wakanda, patria di Black Panther e tecnologia avanzata, dove Bucky ha deciso di essere rimandato nel crio-sonno fino a quando non trovano un modo per invertire completamente il lavaggio del cervello che gli è stato fatto da Hydra. Vediamo quindi Black Panther ( Chadwick boseman ) e Cap che discutono, con Black Panther che dà il benvenuto al tentativo di venire e catturare ancora una volta il Soldato d'Inverno.

Questa scena conclude la trama del Soldato d'Inverno per ora mentre introduce anche il pubblico (brevemente) a Wakanda, l'ambientazione del film indipendente di Black Panther Pantera nera .

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Il secondo Capitan America guerra civile la scena dei titoli di coda è molto più ottimista, come riprendiamo Tom Holland Spider-Man nella sua camera da letto, dove scopre che Tony Stark ha apportato aggiornamenti alla sua tecnologia webshooter. Questo allude a una futura relazione tra Peter Parker e Tony Stark in standalone Spider-Man: Homecoming e promuove l'inclusione di Peter Parker nell'intero universo cinematografico Marvel.

Doctor Strange

Scena dopo i riconoscimenti # 1: La scena dei titoli di coda in Doctor Strange è un'altra presa in giro per un film futuro, ancora una volta solo sollevando una clip dal film. In questo caso, vediamo una clip da Thor: Ragnarok come Chris Hemsworth Le visite di Thor Benedict Cumberbatch 'S Sanctum Santorum con suo fratello Loki ( Tom Hiddleston ), chiedendo l'aiuto del dottor Strange per trovare il padre Odino. Vedendo questa come un'opportunità per portare Thor e Loki fuori dalla Terra il più rapidamente possibile, il dottor Strange acconsente.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: La seconda scena post-crediti in Doctor Strange riprende con Chiwetel Ejiofor Il barone Mordo, che fa visita a Benjamin Bratt È un carattere estremamente secondario. Mordo spiega il vero scopo di uno stregone, dicendo che Pangborn ha 'pervertito la natura' usando la magia per curare la sua malattia. Mordo prende il potere di Pangborn e dice: 'Troppi stregoni'.

Questo imposta il barone Mordo come un cattivo per un potenziale Doctor Strange 2 . Mordo è ovviamente un cattivo nei fumetti, ma questo primo film lo presenta come un volto amichevole di Stephen Strange. Quando scopre che l'Antico ha usato la magia di Dormammu, tuttavia, Mordo è disgustato e questa scena post-crediti conferma che lo ha messo in una violenta ricerca di giustizia.

Guardiani della Galassia Vol. 2

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Nel primo di cinque scene post-crediti totali per Guardiani della Galassia Vol. 2 , vediamo Kraglin ( Sean Gunn ) raccogliendo la freccia telecinetica e la pinna di controllo del caro defunto Yondu, il che implica che nei film futuri Kraglin potrebbe assumere il ruolo di Yondu. In questa scena vediamo che ha ancora molta strada da fare prima di tenere sotto controllo quella freccia, ma la promessa è reale.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: La seconda scena è una delle più sostanziali, come si vede Sylvester Stallone Stakar Ogard che si riunisce con il suo vecchio equipaggio. Guardiani 2 stabilisce che prima dell'attuale formazione dei Guardiani della Galassia, Yondu faceva parte degli OG Guardians insieme all'Ogard / Starhawk di Stallone, Ving Rhames 'Charlie-27, Michelle Yeoh Pinna di Ogard, Michael Rosebaum è Martinex, ei personaggi in CG Krugarr e Mainframe (l'ultimo dei quali è doppiato da Miley Cyrus ). I personaggi si riuniscono per il funerale di Yondu e Stallone annuisce qui al potenziale per loro di collaborare di nuovo. Feige e Gunn hanno detto che c'è sicuramente una possibilità che questa squadra torni nell'MCU in un modo più grande, e va notato che questi personaggi sono stati i Guardiani della Galassia originali all'inizio del fumetto.

Dopo i titoli di coda, scena n. 3: La terza scena ci mostra l'adolescente Groot, come Chris Pratt Peter Quill entra nella stanza di Groot e si lamenta di quanto sia sporca, trattandolo essenzialmente come suo figlio adolescente. Questo informa il pubblico che Baby Groot non c'è più, e nei film futuri potremmo vedere le continue avventure dei Guardiani che cercano di allevare Groot attraverso le varie fasi della crescita.

Dopo i titoli di coda, scena n. 4: Questa è la scena con le maggiori implicazioni per l'MCU in futuro. Elizabeth debicki La cattiva sconfitta Ayesha, infastidita dalla rapidità con cui i Guardiani l'hanno spazzata via, viene mostrata mentre crea un nuovo essere artificiale con lo scopo di distruggere i Guardiani una volta per tutte. Lo chiama Adam, rivelando che Gunn e Feige hanno in programma di portare il famoso Guardiani personaggio dei fumetti Adam Warlock nell'ovile. Gunn ha detto che Warlock era in una prima bozza di Guardiani 2 ma lo ha portato fuori quando ha capito che c'erano troppi personaggi. Ma aspettati che Adam Warlock abbia un ruolo importante in Guardiani della Galassia Vol. 3 .

Dopo i riconoscimenti, scena n. 5: Qui otteniamo un file Stan Lee Questo cameo spiega in modo retroattivo il cameo di Lee in ogni altro film Marvel. Lee viene visto parlare con i personaggi dei fumetti The Watchers, esseri alieni che spiano altre creature nell'universo. Lee menziona il fatto di essere un fattorino, riferendosi al suo cameo in un precedente film dell'MCU, e quindi questa scena implica che Lee abbia sempre lavorato per The Watchers. Anche se va notato che in questa scena particolare, sembra che The Watchers molto disinteressato a quello che sta dicendo Lee.

Spider-Man: Homecoming

Scena dopo i riconoscimenti # 1: La prima delle due scene post-crediti presenta un Adrian Toomes incarcerato alias Avvoltoio ( Michael Keaton ) cammina attraverso un blocco di celle quando incontra l'ex socio Mac Gargan aka Scorpion ( Michael Mando ). Gargan dice di aver sentito che Toomes conosce la vera identità di Spider-Man e che lui e alcuni amici si stanno riunendo per affrontare il crawler del muro. Tuttavia, Toomes rifiuta, dicendo che se avesse saputo chi era Spider-Man, sarebbe già morto. Un Gargan sospettoso si allontana deluso.

Non è una scena appariscente, ma è importante perché fornisce informazioni cruciali. La scena taglia praticamente Vulture fuori dal futuro dell'MCU. Dimostra che è grato a Peter per avergli salvato la vita, che non manterrà l'identità di Peter come merce di scambio e che non si unirà a un nascente Sinister Six (se questo è ciò per cui Scorpion potrebbe costruire). Mentre la Marvel potrebbe provare a corteggiare Keaton per un'altra ricomparsa (e lo sguardo sul viso di Toomes alla fine della scena è abbastanza criptico da giustificarlo), per il momento la lotta di Vulture con Spider-Man è giunta al termine.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Questa è probabilmente la scena post-crediti più divertente che la Marvel abbia mai fatto. Ci sono stati pungiglioni divertenti prima che non fornissero alcuna nuova informazione, ma questa è la prima volta che la Marvel ha davvero bruciato il loro pubblico, e per quello che vale, il pubblico l'ho visto con amato essere il bersaglio dello scherzo.

Alla fine dei titoli di coda, otteniamo un altro Captain America ( Chris Evans ) PSA, simili a quelli che abbiamo visto in precedenza nel film sull'idoneità fisica e la detenzione. Nel PSA, Cap predica il valore della pazienza anche quando non otterrai ciò che desideri. Conclude chiedendo quanti di questi annunci di servizio pubblico ha ancora da fare.

È una bella battuta a spese di un pubblico che è stato addestrato ad aspettare pazientemente i pungiglioni che stuzzicheranno i prossimi film Marvel. Spider-Man: Homecoming non li ha. Invece, ci fa ridere tutti di quanto siano diventate significative queste brevi scene.

Thor: Ragnarok

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Come Thor ( Chris Hemsworth ), i Vendicatori, i rifugiati di Sakaar ei resti del popolo asgardiano si fanno strada attraverso il cosmo alla ricerca di una nuova casa, Thor e Loki ( Tom Hiddleston ) guarda la distesa con un senso di speranza. Quella speranza si spegne rapidamente quando incontrano una nave grande e imponente. Il design della nave sembra assomigliare alle navi Chitauri di I Vendicatori , il che significa che la nave probabilmente appartiene a Thanos ( Josh Brolin ).

Questo è probabilmente il nostro collegamento diretto con Avengers: Infinity War , poiché Thor e il suo equipaggio possono o meno affrontare Thanos prima di avventurarsi sulla Terra per radunare i Vendicatori. Dobbiamo anche considerare che l'ultima volta che Loki ha affrontato Thanos, lo ha deluso e ha perso la Gemma dell'Infinito. Loki ha intascato il Tesseract alla fine del Thor: Ragnarok , quindi sarà interessante vedere se si avventura sulla nave di Thanos con un'offerta di pace, dando così a Thanos la sua prima Gemma dell'Infinito.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Al termine dei titoli di coda, vediamo The Grandmaster ( Jeff Goldblum ) e un paio di membri del suo harem atterrano su Sakaar. Goldblum, ancora a pieno titolo Goldblum, fa orrore alla folla, dichiarando che la rivolta è stata buona, non avrebbe potuto essere fatta senza di lui perché hai bisogno di qualcuno contro cui insorgere e che dovrebbero chiamare l'intera faccenda un pareggio. La scena è una specie di conclusione perfetta per Thor: Ragnarok —Improvvisamente strano e divertente.

Pantera nera

Scena dopo i riconoscimenti # 1: Nel primo Pantera nera scena dopo i titoli di coda, vediamo T'Challa ( Chadwick boseman ) rivolgendosi alle Nazioni Unite, annunciando che per la prima volta in assoluto il Wakanda condividerà le sue conoscenze e tecnologie con il resto del mondo. Martin Freeman Everett Ross è tra il pubblico e annuisce consapevolmente, mentre gli altri membri dell'Onu sono divertiti dall'annuncio, chiedendosi cosa potrebbe avere da offrire al mondo un paese povero come Wakanda. Questa è una sorta di seguito dell'arco narrativo di T'Challa, visto che possiamo semplicemente vederlo mettere in atto il suo nuovo piano con un'anticipazione di come il resto del mondo potrebbe reagire. Ma le ripercussioni per il resto dell'MCU sono enormi: con la tecnologia Wakandan allo scoperto, il mondo cambierà per sempre.

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Il secondo Pantera nera La scena post-crediti è quella che alcune persone avrebbero voluto vedere nel quadro del film vero e proprio, ma funziona meglio come addendum. Vediamo Letitia Wright Shuri che si prende cura di un po 'di terra e di alcuni giovani ragazzi in Wakanda, quando Sebastian Stan Bucky Barnes esce da una capanna - manca il braccio - e parla con Shuri, sottintendendo che lei ha aiutato a rimuovere i grilletti dalla sua testa che lo rendevano un tale pericolo in Soldato d'Inverno e Guerra civile . Questo serve come un pezzo di tessuto connettivo Avengers: Infinity War , poiché spiega come Bucky possa tornare all'ovile e non essere un danno per gli altri.

Questa scena ha anche un riferimento a un importante personaggio dei fumetti, poiché Bucky viene chiamato 'Il lupo bianco'. Nei fumetti Marvel , White Wolf era un orfano adottato dal re T'Chaka e cresciuto come un guerriero wakanda. Questo potrebbe essere un cenno al futuro status di Bucky come Wakandan onorario, o semplicemente un cenno del capo dei fumetti.

Per quanto riguarda il motivo per cui questa scena non era nel film vero e proprio dal momento che ferma il Capitan America guerra civile scena dopo i titoli di coda che ha allestito Pantera nera innanzitutto, Pantera nera è una storia molto isolata, sia dal punto di vista narrativo che tematico, e cerca di inserire un legame con l'MCU Ryan Coogler Il film avrebbe sminuito la storia a portata di mano.

Avengers: Infinity War

C'è solo una scena dopo i titoli di coda Avengers: Infinity Guerra , il che è probabilmente appropriato perché hai bisogno dell'intera sequenza dei titoli di coda per riprenderti emotivamente dalla fine del film, in cui metà della popolazione dell'universo, inclusi molti personaggi dell'MCU, scompare nella polvere dopo che Thanos ottiene tutte e sei le pietre dell'infinito.

Nella scena, Nick Fury ( Samuel L. Jackson ) e Maria Hill ( Cobie Smulders ) stanno ascoltando chiacchiere sulla distruzione e l'invasione di navi, mentre la scena intorno a loro sembra uscita direttamente Lasciato indietro o Gli avanzi . Cominciano a formulare un piano quando un'auto si schianta proprio davanti al loro veicolo. Escono per vedere un elicottero cadere dal cielo. Poi Maria Hill inizia a trasformarsi in polvere e Nick Fury si rende conto di cosa sta succedendo. Tira fuori un dispositivo simile a un cercapersone e lo attiva prima di impolverarsi lui stesso. Il cercapersone cade a terra con il messaggio 'invio' e poi vediamo apparire un simbolo sul cercapersone prima che lo schermo diventi nero.

Questo emblema è il logo di Captain Marvel, il nuovo supereroe interpretato da Brie Larson che avrà il suo film da solista a marzo 2019. Capitano Marvel si svolge negli anni '90 e interpreta Jackson nei panni di Nick Fury, presumibilmente creando la loro relazione prima di arrivare all'arrivo di Captain Marvel in Vendicatori 4 , che uscirà nei cinema a maggio 2019.

Ecco dove ci lascia questa scena. Nick Fury e Maria Hill sono anche persone della polvere, ma Fury ha inviato una richiesta di soccorso per l'aiuto di Captain Marvel.

Ant-Man and the Wasp

Immagine tramite Marvel Studios

Scena dopo i riconoscimenti # 1: La scena dopo i titoli di coda riprende una quantità di tempo imprecisata dopo la fine del film, con Hank ( Michael Douglas ), Speranza ( Evangeline Lilly ), Janet ( Michelle Pfeiffer ) e Scott ( Paul Rudd ) ora lavorano insieme come una squadra. Scott è diretto nel Regno Quantico per recuperare un po 'di Energia Quantica che può essere studiata e forse usata per curare Ghost. Scott sta effettuando il recupero mentre Hank, Hope e Janet stanno supervisionando il progetto a dimensioni normali. Scott scende nel Regno Quantico, riceve un po 'di energia, ma quando chiede alla squadra di tirarlo su, non ottiene risposta. Riduciamo e vediamo che Hank, Hope e Janet sono stati spolverati da Thanos e ora non sappiamo come Scott tornerà alle dimensioni normali. È un diavolo di kicker come Ant-Man and the Wasp ha avuto luogo prima degli eventi di guerra infinita , e qui apprendiamo non solo chi viene spolverato, ma che Scott si trova in una posizione molto precaria Vendicatori 4 .

Scena dopo i riconoscimenti # 2: Questo è per lo più sciocco, ma ci dà un'idea delle conseguenze dello schiocco di Thanos. La telecamera scivola attraverso la casa vuota di Scott mentre ascoltiamo il segnale di trasmissione di emergenza in televisione, solo per trovare una formica gigante che suona la batteria nella casa di Scott. Di nuovo, stupido, ma abbiamo la sensazione che la Terra sarà a molto cambiato posto quando arriviamo Vendicatori 4 .