Gorr contro Killmonger: chi è il miglior cattivo dell'MCU?

Che Film Vedere?
 

Li odi, ma vorresti anche abbracciarli.

  gorr-v-killmonger-better-mcu-villain-feature

Nota del redattore: il seguente articolo contiene spoiler sia per Thor: Love and Thunder che per Black Panther. C'era una volta, quando il Marvel Cinematic Universe era ancora agli inizi e il primissimo film degli Avengers era appena uscito, c'era una grande lamentela sui film MCU che era universale sia tra i fan che tra i critici: ogni singolo cattivo che non Avere il nome Loki era un po' debole.

Ricordiamo tutti gli eroi e le avventure che hanno intrapreso molto tempo dopo i loro progetti da solista, ma i nemici che affrontano spesso vengono lasciati indietro per svanire nell'oscurità. Molti di loro onestamente si sentono solo versioni 'malvagie' dell'eroe, avendo molti dei loro stessi poteri e abilità. Iron Monger era un malvagio Iron Man, Abomination era un malvagio Hulk, Yellowjacket era un malvagio Ant-Man e così via. Questi avversari semplicemente non avevano la stessa capacità di resistenza dei protagonisti titolari, quindi è diventato abbastanza chiaro, abbastanza rapidamente che doveva esserci un po 'più di attenzione sul dipartimento della galleria del ladro per i film futuri.

Per fortuna, le cose hanno finalmente iniziato a cambiare a metà della terza fase dei film della Marvel. All'improvviso, finalmente vedevamo personaggi malvagi che non solo erano molto più memorabili dei loro predecessori, ma erano anche molto più ben scritti nel complesso. Dal nulla è diventato un cattivo di successo dopo un cattivo di successo. Ego, Vulture, Hela, Mysterio, Mandarin (quello vero), Green Goblin e ovviamente Thanos. Tutti loro erano incredibili antagonisti che erano altrettanto forti se non più forti dei loro avversari 'buonisti' dal punto di vista della caratterizzazione.

  thor-thanos-lotta

Tuttavia, ci sono altri due cattivi che hanno quel qualcosa in più che li spinge da grandi avversari in antagonisti quasi perfetti. Due individui che raggiungono un perfetto equilibrio tra essere impenitentemente malvagi e decisamente cattivi fino all'osso, pur essendo abbastanza riconoscibili al punto in cui il pubblico può veramente capirli e persino simpatizzare con loro. Due personaggi così bravi che se la Marvel decidesse di intitolare il film a loro invece che all'eroe, nessuno si lamenterebbe.

I due combattenti sono Killmonger ( Michael B. Giordano ), il vendicativo re usurpatore di Wakanda, e Gorr ( Cristiano Bale ), il dio che massacra il sadico con rancore . Quando vengono introdotti per la prima volta Pantera nera e Thor: Amore e tuono , rispettivamente, inizialmente sembrano uomini che hanno gettato le loro bussole morali fuori dalla finestra e uccideranno chiunque si metta in mezzo ai loro obiettivi. Sebbene ciò sia vero in vari modi, le loro origini e motivazioni dietro i loro atti malvagi sono ciò che li rende figure multidimensionali che affascinano il pubblico.

Killmonger è stato considerato uno degli antagonisti MCU più complessi e interessanti di sempre, anche se il nuovo arrivato Gorr potrebbe sfidare la sua pretesa a quel trono, per così dire. Quindi oggi confronteremo e confronteremo i due nemici per vedere chi è il miglior personaggio in assoluto. Prenderemo in considerazione molti fattori, inclusa la loro accuratezza rispetto alla controparte dei fumetti, le interpretazioni degli attori, il design dei personaggi e infine le loro motivazioni/piani generali per scoprire chi è il più cattivo (e il più triste) di tutti.

IMPARENTATO: Recensione di 'Thor: Love and Thunder': Taika Waititi rinvigorisce la fase 4 con commedia, cuore e un paio di capre urlanti

Controparti dei fumetti

  T'Challa and Killmonger size each other up

Le versioni delle note sulla scogliera delle storie di questi personaggi sono abbastanza simili ai loro adattamenti cinematografici, ma ci sono alcune differenze che vale la pena menzionare.

Eric Killmonger nei fumetti, a differenza della sua controparte cinematografica, non è il cugino perduto di T'Challa ( Chadwick Bosemann ) né ha alcun rapporto diretto con la famiglia reale. Tuttavia, la sua stessa famiglia e i reali erano acerrimi nemici e Killmonger li riteneva ancora responsabili della loro morte. Killmonger si è allenato per anni fino all'apice mentale e fisico per un inevitabile confronto con King T'Challa, frequentando l'Università del MIT e prestando servizio come scagnozzo sotto il famigerato Kingpin. Il suo primo piano prevedeva che si atteggiasse a aspirante studente che voleva solo tornare a casa a Wakanda. Questo è stato solo il primo di molti scontri con la Pantera Nera, poiché lui e T'Challa sarebbero ripetutamente venuti alle mani per diversi anni, ma la ricerca di vendetta di Killmonger alla fine ha portato alla sua morte (fino a quando non è stato rianimato da un simbionte, ma questo è un tutta un'altra storia).

L'origine comica di Gorr si svolge a diversi milioni di anni luce da quella di Killmonger, su un pianeta così remoto da non avere nemmeno un nome. Gorr ha vissuto una vita di devozione ai suoi dei insieme alla sua famiglia nonostante le loro condizioni di vita incredibilmente dure. Invece che solo a sua figlia piace Amore e tuono , Gorr aveva una madre, un padre, una moglie e un figlio, che morirono tutti nonostante le sue continue preghiere. Ora distrutto e sull'orlo della follia, Gorr alla fine si imbatté in una feroce battaglia tra due dei, uno dei quali era sull'orlo della morte. Invece di essere spietatamente deriso dal dio, questo essere superiore stava implorando aiuto da Gorr, il che fece solo infuriare il vedovo orfano poiché gli dei non fecero nulla per salvare la sua famiglia. L'arma dell'altro dio si legò a lui, creando la Necrosword, che nei fumetti era il primo simbionte creato dal dio anziano Knull invece di una lama mistica fisica. Gorr ha usato l'arma per abbattere l'essere, giurando di uccidere tutti gli esseri che hanno osato chiamarsi dei, il che ovviamente lo ha portato a un certo dio nordico del tuono.

La connessione familiare di Killmonger nel Pantera nera il film lo rende sicuramente più interessante, ed è un grande cambiamento che sembrava necessario per arricchirlo di più. Tuttavia, se parliamo di pura accuratezza, l'origine di Gorr è dannatamente vicina al materiale originale.

Michael B. Jordan e Christian Bale

  christian-bale-gorr-il-dio-macellaio-thor-amore-e-tuono
Immagine Via Disney

Ogni grande cattivo ha bisogno di un grande attore per interpretarlo, e Killmonger e Gorr hanno vinto alla lotteria quando si tratta di quel fronte.

Killmonger è animato da Michael B. Jordan, il cui ruolo in Pantera nera non dovrebbe essere una sorpresa dato che è apparso in tutti gli altri film del regista Ryan Coogler . Probabilmente è giusto dire che Jordan si è fatto un nome come protagonista invece che come cattivo, ma quella mancanza di esperienza nell'essere malvagio si è rivelata più un vantaggio che un danno. Jordan interpreta il ruolo di un presuntuoso antieroe i cui atti di violenza sono in realtà giustizia per l'oppressione sistemica storica. Anche se le motivazioni del suo personaggio sono presumibilmente pure, apprezza ancora la possibilità di mostrare i suoi muscoli da combattimento e gode di una vera sfida. Tuttavia, momenti come dover sparare al suo partner e rivisitare i ricordi del padre defunto funzionano ancora meglio nell'autentica emozione di Jordan che fornisce.

Gorr interpretato da Christian Bale è un caso piuttosto interessante e ironico. Non solo è bello vederlo interpretare un cattivo dopo aver interpretato Batman Il Cavaliere Oscuro trilogia, ma la sua interpretazione di Gorr sembra avere parecchie somiglianze in più con il Joker rispetto al Caped Crusader. I fan dei film di fumetti possono vedere un lato di Bale che non hanno visto con i suoi film di Batman, con Gorr che è un patetico adoratore umiliante prima di trasformarsi in un sociopatico vendicativo che pensa che l'universo starebbe meglio senza dei. Tagliato a qualche tempo dopo, e l'infinita uccisione di Gorr sembra aver messo a dura prova il God Butcher. Il comportamento ridicolo e vertiginoso di Bale mostra che il personaggio non solo è diventato insensibile ai suoi omicidi, ma è persino cresciuto fino a goderseli molto.

Per quanto divertente sia la performance di Bale, alcuni potrebbero obiettare che è un po 'esagerata e da cartone animato. Tuttavia, il ritratto di Jordan resiste ancora alla prova del tempo e la performance sfumata aggiunge solo più profondità al personaggio.

Design del personaggio creativo

  black-panther-michael-b-jordan-image
Immagine tramite Marvel Studios

Ci viene insegnato a non giudicare mai un libro dalla copertina, ma a volte le apparenze possono amplificare le impressioni, soprattutto quando si tratta di cattivi.

Killmonger indossa abiti moderni per la maggior parte del film, prima di sfoggiare un abito tattico e un'antica maschera tribale che fa un bel cenno a quella che indossava occasionalmente nei fumetti. Sfortunatamente, quell'aspetto non dura a lungo, ma otteniamo una delle aggiunte più interessanti che sono le 'cicatrici di coccodrillo' di Killmonger, che sono segni su tutto il suo busto che afferma con orgoglio sono rappresentazioni di ogni persona che ha ucciso. Il suo terzo e ultimo aspetto è un abito Black Panther placcato in oro, che è un aggiornamento per la trama, ma una specie di downgrade in termini di aspetto. Abbiamo preferito la maschera fedele al fumetto.

C'è stato un tocco di polemica quando è stato rivelato il design dell'MCU di Gorr, dimostrandolo non sembrerebbe l'incrocio tra Voldemort e Bib Fortuna che lui è nei fumetti. Tuttavia, in un mondo popolato da colori vivaci e dinamici, il design di Gorr essendo letteralmente in bianco e nero è piuttosto brillante. Il suo tono della pelle più luminoso appare solo dopo aver reclamato la Necrosword per se stesso, ma questo è solo l'inizio della sua sinistra trasformazione. Quando lo vedremo più tardi, Gorr è mutato ulteriormente con denti affilati come rasoi e occhi giallo brillante, inoltre ora indossa uno scialle bianco minimalista elegante che si abbina alla sua carnagione.

Il design di Killmonger non è terribile, ma quello di Gorr non solo ha un bell'aspetto, ma in realtà migliora il suo ruolo nella storia e lo fa apparire legittimamente spaventoso e intimidatorio.

IMPARENTATO: 'Michael B. Jordan di Black Panther sulla creazione del retroscena di Erik Killmonger

Motivazioni dannose

  thor love and thunder christian bale Gorr the God Butcher
Immagine tramite Marvel

Dalle prospettive di T'Challa e Thor ( Chris Hemsworth ), Killmonger e Gorr sono solo altri cattivi che devono combattere, ma alla fine dei rispettivi conflitti si rendono conto che c'è molto di più in loro.

Il padre di Killmonger, N'Jobu ( Sterling K. Marrone ), il fratello del re T'Chaka ( Atatan Kani ) e zio di T'Challa, si stancò della posizione di neutralità del suo paese d'origine quando si trattava dell'oppressione dei neri in tutto il mondo al di fuori del Wakanda, quindi decise di prendere in mano la situazione e pianificare una rivolta, anche lavorando con un noto terrorista wakanda Ulyses Klaue ( Andy Serkis ) che ha ucciso i parenti del principe traditore nel processo. T'Chaka fu costretto a sopprimere suo fratello, ma non si aspettava che Erik avrebbe trovato suo padre morto nel loro appartamento, con gli artigli di pantera radicati nel suo petto.

Anni dopo, Killmonger, ora un veterano sia nell'esercito americano che nel lavoro mercenario freelance, è pronto a fare il suo gioco per Wakanda e reclamare il trono. Anche se uccide Klaue e usa la sua morte per ottenere la fiducia degli scettici Wakandans, le motivazioni di Killmonger sono ancora quelle di seguire le orme di suo padre e utilizzare le infinite risorse di Wakanda per 'liberare' la popolazione nera in tutto il mondo. Sembra una nobile ricerca finché non diventa evidente che Killmonger non vuole rovesciare il governo autoritario, vuole solo crearne uno in cui lui e i radicali come lui possano rimanere al comando. In un'epica battaglia finale, T'Challa riesce a sconfiggere suo cugino. T'Challa cerca di dire a Killmonger che possono guarirlo, ma invece, Killmonger guarda il tramonto sulla sua patria perduta, le sue ultime parole: 'Seppelliscimi nell'oceano, con i miei antenati che sono saltati dalle navi, perché anche loro sapevano che la morte era meglio della schiavitù.' Nonostante abbia cercato di uccidere un numero infinito di persone, T'Challa comprende la difficile situazione di suo cugino e la sua storia ha finalmente fatto capire a T'Challa che lui e il suo paese hanno l'obbligo di condividere le proprie risorse con coloro che ne hanno bisogno.

Piace Pantera nera , Thor: Amore e tuono inizia con l'origine di Gorr, dove il futuro God Butcher viene visto camminare attraverso un'arida terra desolata, portando con sé la figlia malata e morente. Gorr diventa ufficialmente l'ultimo della sua specie quando sua figlia muore tra le sue braccia e Gorr vede un'oasi miracolosa in lontananza. Lì vede il suo dio, che ha adorato e pregato durante tutte le sue difficoltà. Trova che il dio stia assaporando una vittoria su chi impugna la Necrospada, e il dio chiaramente non mostra amore o affetto per il disgraziato senza valore e senza figli che si sta prostrando davanti a lui. In una rabbia cieca, Gorr usa la Necrospada per abbattere il dio egoista, giurando che tutti gli altri dei condivideranno lo stesso destino.

Quando un Gorr ora ultra potente, dai denti aguzzi e decisamente terrificante trova Thor, non vuole ucciderlo (almeno non ancora). Il massacro di varie divinità da parte di Gorr potrebbe aver fornito intrattenimento al Macellaio, ma ha scoperto un modo per far scomparire tutti gli dei con un solo desiderio. Gorr desidera trovare l'Eternità, un essere antico antico quanto l'universo stesso, che esaudirà un unico desiderio a chiunque sia in grado di cercarli. Gorr ha scoperto che il Bifrost è la chiave per entrare nel dominio dell'Eternità, e ora cerca di rubare l'arma di Thor, Stormbreaker, per terminare la sua ricerca prima che la Necrosword alla fine lo uccida. Gorr riesce nonostante la Necrosword sia stata distrutta, ma quando vede Eternity, Thor lo convince che potrebbe ripristinare la vita di sua figlia invece di togliere la vita a innumerevoli altri. Nel suo ultimo respiro, Gorr fa proprio questo, sua figlia al suo fianco ancora una volta. Successivamente, chiede a Thor di prendersi cura di sua figlia e di darle una vita che lei non era in grado di avere, dando finalmente a Thor ciò che gli manca così tanto: una famiglia.

Killmonger e Gorr potrebbero aver trascorso la maggior parte del loro tempo sognando una furia genocida, e c'è da discutere se siano stati riscattati dalla morte, ma è impossibile negare che i loro viaggi e il tragico passato non abbiano portato direttamente all'eroe. avere una visione del mondo radicalmente diversa da quella che soddisfaceva gli archi dei loro personaggi nei rispettivi film. Non solo i due antagonisti sfidano i loro protagonisti, ma in un modo indiretto, hanno aiutato gli eroi a diventare persone ancora migliori. La differenza principale è che la conclusione di Killmonger porta a grandi cambiamenti per il resto dell'MCU, mentre la conclusione di Gorr porta a un grande cambiamento per Thor come personaggio.

Conclusione

  black-panther-michael-b-jordan
Immagine tramite Marvel Studios

Alla fine, quale cattivo dell'MCU preferisci dipenderà solo dalle preferenze personali.

Se vuoi un cattivo shakespeariano le cui motivazioni siano credibili e persino comprensibili nonostante i suoi metodi radicali, allora Killmonger è la scelta facile. Se vuoi un vigilante più 'baffuto' che fa un paio di buone paure ma ha ancora un'origine simpatica, allora Gorr è il tuo ragazzo. Detto questo, non ci limiteremo a dire 'sono entrambi bravi' e incoroneremo comunque un vincitore:

Gorr, ti vogliamo bene, e tu sei una nuova fantastica aggiunta alla galleria dei ladri dell'MCU, ma alla fine, Killmonger ha ancora il vantaggio di essere l'ultimo cattivo comprensivo.

È stata sicuramente una gara dura, ma la cosa che dà a Killmonger quel leggero vantaggio su Gorr è la rilevanza che la sua storia ha per la società moderna. Il commento che aggiunge alle relazioni razziali e ai pericoli della radicalizzazione è qualcosa di molto rilevante nel nostro mondo attuale. Sì, potresti sostenere che cade in quella familiare trappola MCU di essere una malvagia Pantera Nera, ma qui quella ripetizione funziona poiché Killmonger è essenzialmente una versione speculare di T'Challa. Una versione di T'Challa che non è cresciuta in una società ricca e avanzata e ha dovuto farsi strada nel mondo reale insieme a tutte le enormi sfide e traumi che ne derivavano.

quanti film di destinazione finale ci sono?

Gorr ha combattuto bene, riuscendo a rubare ogni scena in cui si trova con un fascino contagioso (e terrificante), ma alla fine, non c'è ancora modo di battere l'unico vero falso re di Wakanda.

Thor: Amore e tuono è ora nei cinema!

Altre storie potenti su 'Thor: Love and Thunder'