Il finale della terza stagione di Gotham ha trasformato un giorno oscuro in un cavaliere oscuro

Che Film Vedere?
 
Bruce Wayne fa il suo più grande passo da Bat Boy a Batman.

Cosa è Gotham ? A questo punto, il pazzo prequel di Fox su Batman ha più definizioni di quante ne abbia la città titolare di rapinatori e borseggiatori. È uno spettacolo che ha dedicato il suo terzo episodio interamente all'omicidio a tema con i palloncini, una storia che una volta raggiunse il culmine James Frain essere fatto saltare in aria con un bazooka, una narrazione che includeva casualmente un Bruce Wayne prepuberale ( David Mazouz ) spaccando la faccia del suo compagno di classe con un orologio d'oro. Suo Un sacco , è quello che sto dicendo, ma apparentemente - seppellito alcuni strati sotto la Batcaverna - Gotham è un racconto di origine. Racconta le storie prima delle storie, mostrando i volti familiari prima che indossino le maschere. È Batman quando era solo un Bat Boy; Jim Gordon ( Ben McKenzie ) quando aveva abbastanza fiducia nell'umanità per resistere alla crescita dei baffi a matita; Pinguino ( Robin Lord Taylor ) quando era più vicino a Crime Intern che a Crime Boss; e L'Enigmista ( Cory Michael Smith ) quando era meno un creatore di puzzle e una sfida Sudoku più vagamente minacciosa.

O, cioè, fino a 'Destiny Calling' e 'Heavydirtysoul'. Gotham Il finale in due parti della terza stagione ha fatto il passo in avanti più significativo della serie, offrendo anche un proto-cavaliere oscuro, nel tentativo di fondere chi sono questi personaggi con le figure che diventano. Come tutte le grandi storie di Batman, lo ha fatto tornando alla mia domanda originale e tentando di mostrare il vero volto di Gotham City stessa.

Immagine tramite Fox

come posso guardare disney plus?

Ovviamente, nei momenti di apertura quella faccia è di puro caos senza restrizioni, grazie alla rabbia Tetch Virus Bomb fatta esplodere dalla Corte dei Gufi in 'Pretty Hate Machine' della scorsa settimana. Una donna anziana spara in una banca, c'è anarchia per le strade e un treno vola oltre tutto sommerso avvolto dalle fiamme. In tutta onestà, questo è circa il 20 percento peggiore del tuo martedì medio a Gotham City, ma questo è essenzialmente il punto. Questo posto è una bocca infernale nel suo giorno migliore, ma qualcuno aveva bisogno di tenere uno specchio davanti al peggio che ha da offrire prima che qualcuno si alzasse e dicesse 'basta'.

Quel qualcuno, per tutto il tempo che ci vuole Batman per superare la pubertà, è Jim Gordon. Ma anche qui, in mezzo al caos del virus e alle diverse fazioni criminali che lo usano come copertura, Jim ha i suoi demoni da combattere. Il suo naturale senso di giustizia è stato amplificato dal Tetch Virus a livelli di giudice assassino-giuria-carnefice, completo di un ritornello ricorrente di 'assassino, assassino, assassino' che riecheggia nella sua testa. Ovviamente, una voce che dice a Jim di sparare in faccia a tutti i criminali è, diciamo, solo il 15 per cento peggiore del suo monologo interiore medio. Ma funziona bene qui perché lui ha essere meglio di così per salvare un Lee Thompkins infettato da Tetch ( Morena Baccarin ).

Queste relazioni iper-personali sono dove Gotham di solito eccelle. Per tutto ciò con cui questa serie lotta - cose come la coerenza tonale, livelli credibili di spandex, il lavoro investigativo che non implica che gli indizi finiscano letteralmente sulla testa di Jim Gordon - funziona sempre quando riduce la follia allo studio intimo del personaggio. Qui, autori di episodi Danny Cannon e Robert Hull gioca con la possibilità che sia Lee che Jim stiano meglio come una coppia selvaggia di mostri, viaggiando fianco a fianco nell'universo DC in una felicità reciproca e assistita da virus. Sicuramente, regista Rob Bailey inquadra intenzionalmente lo scatto di Lee e Jim sulla banchina della metropolitana, addobbati con occhiali da sole neri abbinati come se fossero appena entrati in Matrix per farli sembrare i più felici, i più giusti che sono sembrati dai loro flirt della seconda stagione? (Aiuta il fatto che Baccarin, per la prima volta in questo show, sembra stia vivendo il momento più bello della sua vita).

Tutto questo è il motivo per cui la decisione finale di Jim di abbandonare una vita di amore e omicidio con due punture dell'antidoto del virus Tetch sembra così meritata. Harvey Bullock's ( Donal Logue , mai meglio) l'affermazione che Jim è il 'miglior poliziotto' con cui 'abbia mai lavorato' è un po 'forzata - Jim non è mai stato un bravo poliziotto, solo uno che urla molto - ma alla fine Jim Gordon è semplicemente il l'uomo più morale di Gotham. Ha una tonnellata di oscurità che incombe sulla sua testa, per non parlare di una buona dose di sangue sulle sue mani, ma il buono in lui è sempre brillato di più. 'Non so se Gotham meriti di essere salvata', racconta Lee nella sua lettera di chiusura dell'episodio a Jim, 'ma so una cosa. Se qualcuno può salvarlo, sei tu. '

Immagine tramite Fox

Fino a quando un miliardario mentalmente instabile in costume da pipistrello inizia a gomitare i criminali in coma, Jim è certamente, per prendere in prestito la sua stessa frase, 'l'opzione meno peggiore'.

raccolta veloce e furiosa in ordine

Lo stesso non si può dire per Oswald Cobblepot o Edward Nygma, due uomini contenti di ignorare la distruzione della città per avere la possibilità di uccidere l'altro. Non compro per un secondo l'improvvisa indistruttibile fedeltà di Oswald a Fish Mooney, una donna che si è già ucciso, soprattutto perché Jada Pinkett Smith continua in qualche modo a mettere in scena una performance troppo esagerata anche per uno spettacolo in cui l'unica nota di regia è 'fai di più'. Ma Robin Lord Taylor e Cory Michael Smith riescono a far sentire la loro rivalità malvagia reale e, stranamente, riconoscibile. I due attori sono fisici opposti l'uno dell'altro. La statura minuta di Taylor funziona particolarmente bene rispetto a Smith, che in pieno verde dell'Enigmista ha non poche somiglianze con una pianta di fagioli. Ma entrambi giocano i loro ruoli come specchi morali l'uno dell'altro. Quando Edward definisce Oswald un 'bambino viziato', sta proiettando le proprie insicurezze. Nel momento in cui Oswald dice che Edward 'non è intelligente come pensa di essere', sta descrivendo il suo più grande difetto.

Alla fine, Oswald ordina a Victor Fries ( Nathan Darrow ), che sembra come sempre un incrocio tra un refrigeratore d'acqua da ufficio e Buzz Lightyear, per sospendere Edward nel ghiaccio. Come Jabba the Hutt prima di lui, Oswald intende mostrare il suo rivale come il fulcro del suo club, The Iceberg Lounge. Che è perfetto, davvero. In quale altro modo possiamo vedere i nostri peggiori nemici, se non congelati nel loro momento peggiore, per sempre?

Accanto al muscolo della trama di Jim e Lee, e all'anima tra Oswald ed Eddie, il cuore di Gotham Il terzo finale di stagione - della sua intera terza stagione, in realtà - arriva da Bruce Wayne e da Mazouz Sean Pertwee Alfred Pennyworth. Certo, 'Destiny Calling' e 'Heavydirtysoul' erano pieni di momenti rumorosi; con morti scioccanti (letteralmente, nel caso di Barbara Kean, si spera non l'ultima che vediamo dell'infinitamente carismatico Erin Richards ); con un cenno del capo ai fumetti (Catwoman ha ottenuto la sua frusta! Butch Gilzean diventerà lo zombi di rima per bambini Solomon Grundy, immagino!). Ma sono state le tranquille conversazioni tra il ragazzo miliardario e il suo maggiordomo che mi sono rimaste impresse. Non credevo che il cliffhanger della prima parte di Bruce che uccide Alfred sarebbe rimasto, non con Freccia La stampella narrativa preferita, The Lazarus Pit, seduta proprio lì, ma ci ho creduto quando Bruce ha chiamato Alfred 'famiglia', quando ha deciso che la famiglia era tutto ciò di cui aveva bisogno per iniziare a rendere Gotham City un posto più sicuro.

nuovi film usciti quest'anno

Ed è qui che ci fermiamo, entrando nella stagione 4, con Bruce che indossa un proto-costume con passamontagna e dolcevita tattico per abbattere un rapinatore in Crime Alley. Non è perfetto ma quello è Batman, un personaggio che, come la città che protegge, è sempre stato definito dalla sua dualità. È un salvatore nella forma di un mostro. Non ucciderà, ma mutilerà orribilmente. Salva gli altri dalla perdita perché lui stesso ne è ossessionato. Le parole che Alfred dice a Bruce qui, seduto di fronte a lui a un G.C.P.D. tavolo degli interrogatori, raddoppia per la tesi di ogni storia di Batman che ci sia mai stata. 'Non c'è vita, non c'è amore', dice Alfred. 'Senza dolore.'

Immagine tramite Fox

Immagine tramite Fox

Immagine tramite Fox

Immagine tramite Fox

Immagine tramite Fox

Immagine tramite Fox

quando è l'episodio finale di Downton Abbey?