Esclusiva: la sceneggiatrice Marti Noxon parla di FRIGHT NIGHT, i suoi pensieri su un riavvio di BUFFY e ci sarà un sequel di I AM NUMBER 4?

Che Film Vedere?
 

La nostra intervista con la sceneggiatrice Marti Noxon per FRIGHT NIGHT. Parla anche dei suoi pensieri su un riavvio di BUFFY e ci sarà un sequel di I AM NUMBER 4

La scorsa settimana, il trailer per la rivisitazione del classico degli anni '80 Notte di paura ha colpito il web, dando ai fan un'anteprima di come sarebbe e come sarebbe questa nuova versione, quando uscirà nei cinema il 19 agostoth. Dopo il suo debutto, Collider ha parlato con la sceneggiatrice Marti Noxon in questa intervista esclusiva sui suoi pensieri sul trailer, se c'era qualcosa che avrebbe voluto tralasciare e quanto bene rappresentasse il tono del film.

Notte di paura è nata per Noxon quando ha avuto l'idea che Las Vegas, con i suoi quartieri deserti e desolati, fosse il luogo perfetto per nascondersi una creatura della notte. Ispirato da film come I ragazzi persi e Poltergeist , e con un vampiro che non è comprensivo o coccolone, in alcun modo, Noxon ha preso le relazioni dall'originale e le ha bilanciate con umorismo e sensualità, inserendo alcune scene d'azione per buona misura. In questa intervista, ha anche parlato del suo primo ritorno al genere dei vampiri da allora Buffy l'ammazzavampiri , l'esperienza di vedere il film con il pubblico che effettua la proiezione di prova, come la sequenza dell'inseguimento in macchina del film sia un omaggio a Quasi buio , la probabilità che porteranno Notte di paura al Comic-Con di quest'anno, il suo interesse scettico per un possibile Buffy riavvio senza il coinvolgimento del creatore Joss Whedon e il fatto che un sequel per Io sono il numero 4 (di cui era una scrittrice) è molto probabilmente accantonato per ora. Guarda cosa ha da dire dopo il salto:

Il senior Charlie Brewster (Anton Yelchin) ha finalmente tutto: corre con la folla popolare e esce con la ragazza più sexy del liceo (Imogen Poots). In effetti, è così figo che sta persino deridendo il suo migliore amico Ed (Christopher Mintz-Plasse). Ma i guai arrivano quando l'intrigante sconosciuto Jerry Dandrige (Colin Farrell) si trasferisce nella porta accanto. All'inizio sembra un bravo ragazzo, ma c'è qualcosa che non va e nessuno, inclusa la mamma di Charlie (Toni Collette), sembra accorgersene. Dopo aver assistito ad alcune attività molto insolite, Charlie giunge a una conclusione inequivocabile: Jerry è un vampiro che depreda il suo quartiere. Incapace di convincere nessuno che sta dicendo la verità, Charlie deve trovare un modo per sbarazzarsi del mostro stesso, in questa rivisitazione guidata da Craig Gillespie del classico della commedia horror.

Domanda: Come scrittore, quanto sei nervoso per i trailer? Ti senti come se spesso tradissero troppo, nel tentativo di attirare il pubblico?

MARTI NOXON: Questa è una domanda interessante. Ovviamente, quando ho visto il trailer che è stato rilasciato venerdì, ho pensato, Aww, è passato molto tempo per capire un paio di quei momenti. Ma poi, capisco anche l'imperativo commerciale. E ci sono ancora molte belle sorprese rimaste. Ho temperato la mia reazione iniziale, che è stata, Nooo! Giorni e settimane sono passati in una di quelle cose. Ma no, ho capito. Dobbiamo dare loro qualcosa con cui lavorare e loro non hanno dato via tutto. In realtà non hanno rivelato molto. David Tennant è in tutto il film, ma non nel trailer. Ci sono molte cose divertenti che rimangono. mi sono consolato.

C'era qualcosa di specifico che vorresti non avessero inserito?

NOXON: Ci sono un paio di cose, ma sento che più ne parlo, più persone le leggeranno, quindi probabilmente dovrei semplicemente tenere la bocca chiusa. Ci sono un paio di colpi di scena che vengono rivelati, ma non quelli veramente importanti. Ho guidato me stesso attraverso il film e ho pensato, Oh no, non hanno dato via i grandi. Siamo così preziosi, noi scrittori. Pensiamo che ogni momento sia oro. Siamo così sensibili su come sono costruite le cose e molte persone non capiranno il contesto esatto. Certamente vado spesso a vedere un film e non ricordo esattamente cosa conteneva il trailer, tranne per il fatto che sembrava bello.

Pensi che il trailer sia una buona rappresentazione del tono del film?

NOXON: Penso che sia davvero una buona rappresentazione della spinta emotiva, e si concentra davvero su Charley e sul suo viaggio. Si spera che un bonus divertente per le persone sia che ci sono molte risate piuttosto solide nel film. Ma, in termini di intensità, disperazione e inquietudine, l'hanno inchiodato.

Nel trovare il tono di questo film, ti sei avvicinato a questo vampiro come più un predatore e un assassino per tenerlo con i piedi per terra e spaventoso?

NOXON: Sì. Fin dall'inizio, quando abbiamo iniziato a parlare del remake, una delle cose di cui eravamo entusiasti era che questo vampiro è come lo squalo di Mascelle . Non è coccolone. Non è in sintonia con gli altri personaggi. Non sente il loro dolore. Si rallegra davvero. Quindi, fin dall'inizio, ci siamo divertiti a fare un po' di vecchia scuola con il vampiro. C'è un po' di una qualità autoreferenziale. Sento che il tono del film è probabilmente una via di mezzo Zombielandia e Disturbo . Ha un po' dell'umorismo vero e proprio di Zombielandia , ma diventa decisamente intenso e ha delle cose solide e spaventose.

È stato divertente bilanciare l'horror, l'azione e la commedia e avere tutto questo nel film?

NOXON: Questo è il mio genere di film preferito, in tutto il mondo. I miei film preferiti in assoluto in questo genere sono cose come I ragazzi persi e Poltergeist . Quelli sono film che studio e adoro perché ti piacciono davvero tutti e sei investito nella loro sopravvivenza perché si sentono persone con cui vorresti uscire. Quella famiglia dentro Poltergeist è così riconoscibile e caldo, e poi, la merda inizia a volare, letteralmente. È un punto debole, e se ci avviciniamo a qualcosa, sarò elettrizzato.

L'originale Notte di paura in realtà non aveva sequenze d'azione. Come è nata la sequenza dell'auto in questo film e com'è stato vederla costruita?

NOXON: Sono anche un grande fan dei film molto più grintosi del genere. Sono una grande fan di Kathryn Bigelow Quasi buio . C'è una sequenza incredibile con un camion in quel film, e senza strapparla del tutto, ci stavo pensando e mi sentivo come se fosse passato molto tempo dall'ultima volta che avevo visto un mash-up di una vera sequenza d'azione che non era solo sul potere del vampiro, ma oggetti della vita reale. Quindi, mi piace pensarlo come un omaggio al suo grande lavoro in quel film.

Sapevi che sarebbe stato fatto in una lunga ripresa?

NOXON: (Regista) Craig [Gillespie] me l'ha detto, sì. L'ultima volta che l'ho visto era dentro Figli degli uomini . Nel film, crea solo questa sensazione incredibile e tesa.

Perché hai passato così tanto tempo nel genere dei vampiri con Buffy , hai esitato ad accettare questo?

NOXON: Sai cosa c'è di interessante? Da allora non ho più fatto nulla che fosse una storia di vampiri. Ho fatto altre cose di genere, ma ero esausto per i vampiri. Inoltre, è stata un'esperienza così bella e uno spettacolo molto amato che ero tipo, non andateci. Sarà solo paragonato sfavorevolmente a quello che hai fatto prima. Non so perché, ma ho avuto una sensazione molto forte su questo. Forse perché sarei diventato ossessionato dall'idea di un vampiro che appare banale e della classe operaia. Inoltre, avevo passato del tempo a Las Vegas, in periferia, ed ero rimasto così colpito da quale buon posto sarebbe stato per essere un vampiro, perché è così che penso. È così che funziona il mio cervello. Ero tipo, mio ​​dio, sarebbe fantastico, se tu fossi un vampiro perché ci sono tutte queste case vuote e le persone vanno e vengono.

Quindi, avevo iniziato a rimuginare nella mia mente l'idea di ambientare un film su un vampiro lì. E poi, quando sono venuti da noi con Notte di paura , tutti quei piccoli pezzi si sono gelificati e mi sono piaciute molto le relazioni tra i personaggi nell'originale. Mi sentivo come se ci fosse molto da esplorare lì, e mi piaceva che il tono dell'originale avesse una commedia. Ho pensato, per qualsiasi motivo, che fosse semplicemente giusto. E poi, quando hanno scelto (il regista) Craig [Gillespie] ed è stato scelto così bene con attori così belli, ha convalidato qualunque sensazione avessimo tutti al riguardo, ovvero che avremmo potuto fare qualcosa che sarebbe stato sorprendente. Quando stavo facendo Buffy , Ho chiesto a Joss, perché l'hai chiamato Buffy l'ammazzavampiri ?, e ha detto, le basse aspettative sono sempre davvero buone. Quando le persone lo sentiranno, penseranno che è una cosa. Si spera che tu possa sorprenderli con più sviluppo del personaggio e più umorismo. Ho avuto la stessa sensazione a riguardo Notte di paura , che potremmo andare un po' sotto il radar e, si spera, renderla un'esperienza più stratificata di quanto la gente si aspetti. La sceneggiatura è stata davvero apprezzata. Non per caso, perché chissà cosa accadrà, ma è stata probabilmente l'esperienza più positiva che ho avuto, dall'inizio alla fine, da quando ho lavorato su Buffy . Forse io e i vampiri è qualcosa a cui devo semplicemente arrendermi.

NOXON: Straordinariamente, non proprio. Abbiamo lavorato molto sui calci piazzati e c'è stata qualche rielaborazione, ma non molto. Quello che dirò è che alcuni degli attori che sono stati scelti sono improvvisatori davvero ispirati. David Tennant, Christopher Mintz-Plasse e Anton [Yelchin] erano tutti molto abili nel riff. Ci sono alcuni momenti davvero divertenti nel film, e alcuni momenti molto genuini nel film, che sono nati spontaneamente sul set. Normalmente, se sei uno scrittore, ti risenti per quelli, ma in questo caso, ero tipo, non puoi discutere con la qualità. Ora, la gente penserà che li ho scritti io.

Hai avuto modo di vedere il film in una delle proiezioni di prova?

i migliori documentari su hulu in questo momento

NOXON: Sì, l'ho fatto.

Che tipo di esperienza è?

NOXON: Onestamente, come uno dei più grandi della mia vita. Ho avuto due bambini meravigliosi, ed è stato fantastico, ma è un sogno. Il sogno di fare quello che faccio è iniziato guardando i film del signor Spielberg, tipo Incontri ravvicinati , Poltergeist e E.T. Quello fu l'inizio della mia ossessione. Avere qualcosa a che fare con la sua compagnia, e poi essere effettivamente in grado di sedere in un teatro e guardare le persone che si eccitano per qualsiasi cosa in cui ho avuto una parte, è semplicemente elettrizzante. Quando lavori in televisione, è un'esperienza isolante. Raramente riesci a guardarlo con un pubblico. È successo solo una o due volte per me, in tutta la mia carriera, e posso vedere come saresti rimasto completamente affascinato da questo. Anche se ci sono dei momenti in cui pensavi avrebbero funzionato e si sono divertiti, ed è umiliante perché sei seduto accanto a qualcuno che fa un commento. Ma quando funzionano, crea davvero dipendenza.

Dopo Buffy , i vampiri sembravano andati via per un po', ma sono tornati così forti proprio ora. Perché pensi che i vampiri siano così popolari in questo momento?

NOXON: È davvero interessante, sì. Ci sono molti inebrianti studi teologici, antropologici e accademici su di esso. Molte persone pensano che abbia a che fare con l'ansia, l'appagamento dei desideri, la fantasia e la vita eterna. C'è un'intera teoria secondo cui la nostra generazione si sente molto condannata a causa del riscaldamento globale e delle cose che gli vengono appena raccontate fin dall'inizio, ovvero, sei fottuto! Quindi, potrebbe esserci qualcosa in questa idea di essere indistruttibile e di amare che non muore mai. Tutto ciò è piuttosto potente. L'altra risposta è solo che sono fantastici. Anche gli zombi sono grandi. Ora abbiamo degli zombi che escono dal nostro culo. Rappresentano assolutamente la fine della paranoia mondiale e l'idea che le persone stiano ancora sopravvivendo e vivendo per combattere un'altra morte.

Ci sono progetti da portare Notte di paura al Comic-Con di quest'anno?

NOXON: Ne stiamo parlando. Lo spero proprio. Parla di una fantasia nerd che prende vita. Sarei molto deluso, se non facessimo qualcosa.

Il personaggio in questa versione che sembra discostarsi maggiormente dall'originale è quello di Peter Vincent. Quei cambiamenti sono venuti interamente da te, o alcuni di questi sono accaduti dopo che David Tennant è stato scelto?

NOXON: Il personaggio è quello che era nella sceneggiatura, e David lo ha semplicemente completato e fatto sentire più umano. C'è di più di lui, in un certo senso, perché era così meraviglioso che abbiamo cercato di trovare di più per lui nel film. Il personaggio è sicuramente uscito dalla ricerca e dalla stranezza che sta succedendo nella mia testa.

NOXON: Colin se ne va come se ci fosse un po' di Elvis in lui. Ha questa spavalderia da cowboy in tutto, che era parte di ciò che avevo immaginato nel personaggio, ma ha un aspetto molto diverso da come immaginavo che sarebbe stato il ragazzo, nella mia testa. È assolutamente sexy, ma in realtà ha quei capelli scuri e la pelle pallida. Lo stavo immaginando, nella mia testa, come Ryan Reynolds e quindi non un vampiro, ma tutto ha funzionato. E David sembra così incredibile. Hanno davvero superato le mie aspettative. È davvero divertente. È molto sexy rock 'n roll.

Cosa ha reso Anton Yelchin il perfetto Charley Brewster?

NOXON: In parte, è riconoscibile. Si sente come un ragazzo che conosceresti davvero, ed è anche molto credibile. Una cosa che abbiamo davvero sviluppato è stata l'idea che Charley fosse un nerd e un fanboy irriducibile, e in tutti i tipi di cose di genere. Ma poi è cresciuto ed è diventato bello e la sua pelle si è schiarita, e all'improvviso correva con una folla diversa e ora ha questa ragazza davvero attraente. Si sente un po' come un impostore. Non si sente totalmente sicuro della nuova persona che è diventato. E Anton è quel ragazzo. Puoi vedere le ombre di un bambino che sembra un bambino, e poi quest'uomo che sta davvero diventando un uomo ed è molto attraente e potrebbe davvero conquistare le donne. Anton ha davvero quella qualità. È un attore così bravo e ti porta davvero con sé in quel viaggio.

NOXON: Sì, il motivo era che volevamo davvero infondere storia a questi due ragazzi, in modo che tu potessi vedere che c'era una vera relazione lì. Charley si è effettivamente allontanato dal mondo in cui crede in quella roba, ma il suo amico no, e questa è una fonte di conflitto per loro. È stato potente avere il suo amico, con cui era incredibilmente legato, cercando di svegliarlo con qualcosa che ora sta rifiutando.

Ci sono regole specifiche in questo film che sono importanti, per quanto riguarda i vampiri?

NOXON: Siamo rimasti abbastanza vicini alle vecchie regole. Parte del divertimento di tutti questi film è come prendi la licenza e se ti sembra credibile. C'è un punto importante della trama che non posso svelare, in cui abbiamo inventato una nuova regola. Si basa sulla ricerca e sulla tradizione, ma non l'avevo mai visto in un film prima. Fondamentalmente, ci avvicinavamo abbastanza alla tradizione dei vampiri tradizionali.

Con i vampiri che sono così popolari ora che si parla persino di a Buffy reboot, cosa ne pensi di ciò senza il coinvolgimento di Joss Whedon? È qualcosa di cui saresti interessato a vedere il risultato finale?

NOXON: Oh, amico! Mi sentirei così sleale. Capisco perché vogliono farlo, e sarebbe fantastico se fosse fantastico, ma penso che tutti noi coinvolti nello spettacolo originale siamo scettici. Sembra che le possibilità che vada a sud siano piuttosto grandi. Stiamo tutti guardando con interesse. Eravamo tutti un po' tipo, cosa?! Come potresti farlo senza Joss? Sono sicuro che c'è una metafora divertente, ma non riesco a pensarci in questo momento.

Si è parlato di un seguito per Io sono il numero 4 ? È stato un successo abbastanza grande al botteghino perché ciò accadesse?

NOXON: Penso che sia nel dimenticatoio. L'ultima volta che ho sentito, stavano accantonando quell'idea per ora. Ma non si sa mai. A volte l'aldilà dei film brucia brillantemente. Possono certamente riportarlo indietro. Ma, in questo momento, non penso che ci siano piani immediati. Il mio unico vero rimpianto è che il numero 6 fosse davvero fantastico e mi sarebbe piaciuto vederla molto di più. Abbiamo bisogno di un'altra eroina scaltra.