Recensione di 'Night Stalker': la serie di Richard Ramirez di Netflix vede i poliziotti ostinati al centro della scena

Che Film Vedere?
 
Il vizioso stupratore e assassino non viene nemmeno nominato fino alla fine del penultimo episodio.

le migliori serie di veri crimini su netflix

Night Stalker: The Hunt for a Serial Killer potrebbe essere l'ultima docuserie sul vero crimine di Netflix, ma non è certo il Richard Ramirez serie che pensavo stessimo ottenendo. Sebbene ci fosse un po 'di delusione iniziale in quella scoperta, mi sono presto reso conto che la serie in quattro parti ha lo scopo di rispecchiare l'indagine stessa. Ramirez rimane un mistero per il pubblico fino al punto in cui la polizia scopre la sua identità, un momento che non arriva fino alla fine del terzo episodio. In quanto tale, non c'è molto da esplorare su chi fosse 'Richie' prima di diventare 'il Night Stalker' che terrorizzò Los Angeles per un certo periodo a metà degli anni '80.

Anche se potrei essere stato frustrato dal fatto che la difficile infanzia di Ramirez sia stata data poca attenzione qui, è senza dubbio per il meglio che la serie si concentri su queste tante vittime e sui due uomini che parlano per loro: gli investigatori del dipartimento dello sceriffo della contea di LA Frank Salerno e Gil Carrillo , che gestiva la Night Stalker Task Force nel corso della giornata e conosce ancora il caso come chiunque altro. Ciò che questa serie manca di informazioni sui crimini di Ramirez, lo compensa come una storia degli ostinati detective che lo hanno portato giù e hanno posto fine alla sua follia omicida.

Night Stalker saluta dal regista Tiller Russell , che recentemente mi ha impressionato con le sue docuserie Amazon in quattro parti The Last Narc . Russell ha anche diretto il documentario del 2014 I sette cinque , quindi sa un paio di cose sui poliziotti e su cosa li spinge. Anche se l'America è nel bel mezzo di una resa dei conti seria e attesa da tempo con le forze dell'ordine, è sicuro di dire che il leggendario detective della omicidi Salerno e il suo giovane partner dagli occhi spalancati ma talentuosi Carrillo sono due di quelli bravi - poliziotti che hanno prestato giuramento a servire e proteggere molto seriamente, e ha fatto innumerevoli sacrifici personali per il bene dell'indagine Night Stalker. Sono anche dei narratori fantastici.

Immagine tramite Netflix

Sebbene Salerno e Carrillo siano intervistati separatamente, la dinamica che hanno condiviso in passato traspare ancora. Si può dire quanto fosse onorato Carrillo che Salerno lo scelse per essere suo partner, e sembra che ci sia un reciproco affetto per il lavoro dell'altro. Nessuno dei due cerca di guadagnarsi la gloria o di prendersi più merito dell'altro. È stato uno sforzo congiunto, aiutato dal pubblico, che è uno degli elementi più affascinanti dell'intero caso: Ramirez è stato infine catturato dai cittadini di East LA mentre cercava di rubare un'auto a una donna dopo aver visto la sua faccia schizzata su tutti i giornali di Los Angeles. . Il filmato del suo arresto è piuttosto incredibile, visto che ci vuole davvero un villaggio per catturare un assassino.

Ciò che è anche infinitamente affascinante per me, e riceve un considerevole tempo di visione da Russell, è l'attenzione sulla famigerata scarpa Avia di Ramirez, che in un incredibile colpo di fortuna, era completamente unica nel sud della California. Nessun altro aveva quella scarpa della stessa misura, e il modo in cui quel vantaggio è stato alla fine soffiato sarà senza dubbio esasperante per gli spettatori - chissà quanto prima la polizia avrebbe potuto togliere Ramirez dalle strade allora?

Quando finalmente lo arrestano nel finale culminante, Russell scivola su alcuni aspetti preoccupanti dell'infanzia di Ramirez che sarebbero sufficienti per riempire il loro episodio, e mi sarebbe piaciuto prestare attenzione alla relazione di Ramirez con sua sorella, anche se non lo so. Non credo che Russell fosse troppo ansioso di umanizzare Ramirez, che è raffigurato come un mostro impenitente - il che, ovviamente, lo era. Tuttavia, ti resta da chiederti se Ramirez sia nato malvagio o se sia diventato malvagio, poiché non si fa menzione di come è cresciuto figlio di un poliziotto, o ha sofferto di epilessia da bambino, quando ha anche assistito a un omicidio. Viene presentato esclusivamente come il Night Stalker, un uomo con denti storti, occhi neri e il male che scorre nelle sue vene.

La serie presenta citazioni di Ramirez per gentile concessione della sua intervista nel braccio della morte con l'autore Philip Carlo , di cui ho letto il libro l'anno scorso. Era difficile scuotersi, anche per un vero drogato di criminalità come me, che parla della brutalità con cui Ramirez ha commesso i suoi crimini feroci. Mentre queste citazioni, presentate sullo schermo con caratteri rosa acceso, offrono uno sguardo all'interno della mente distorta di Ramirez, la serie non approfondisce troppo la propensione di Ramirez per i pentagrammi e il satanismo - forse saggiamente, dal momento che quella roba non è mai stata ciò che ha reso Ramirez interessante per me. No, il motivo per cui Ramirez si distingue tra gli assassini è che ha ucciso indiscriminatamente e le sue vittime non corrispondevano a uno schema. Ha ucciso persone giovani e meno giovani, bianchi e neri, maschi e femmine. Richard Ramirez ha deciso che il mondo sarebbe stato la sua vittima, e ora è stato immortalato come uno degli uomini più malvagi di tutti i tempi.

Immagine tramite Netflix

È un'eredità triste e patetica, in netto contrasto con l'eredità che Carrillo si lascerà sicuramente alle spalle quando arriverà il suo giorno. È lui che mi ha fatto coinvolgere emotivamente in questa storia, poiché c'è un momento nel quarto episodio in cui Carrillo parla di suo padre che mi ha fatto scoppiare in lacrime. Mi ha colpito duramente per qualche motivo, sapere quanto Carrillo ha lavorato duramente al caso e il peso che ha provato per proteggere il pubblico da un mostro, solo per suo padre per non essere in grado di assistere al culmine di quegli sforzi e condividere il successo di suo figlio . Fu in quel momento che decisi Night Stalker era riuscito - non per come esaminava la morte, ma perché catturava il dolore e la gioia della vita.

Russell fa anche un buon lavoro nel catturare lo squallido ventre di Los Angeles negli anni '80: non le persone sotto i riflettori, ma gli uomini cattivi in ​​agguato nell'ombra. I suoi cittadini avevano già vissuto gli omicidi della famiglia Manson e il caso Hillside Strangler (che è ciò che ha reso famosa Salerno in primo luogo), ma Ramirez era una nuova razza di male. Quelli con lo stomaco debole potrebbero non apprezzare gli scatti ripetuti delle foto della scena del crimine, ma Russell mostra una certa moderazione nel mettere scatole nere sugli occhi delle vittime per ammorbidire il colpo. E ho apprezzato i dettagli più piccoli che ha incluso sulle indagini, come il ricordo di un tecnico della scientifica che ha permesso al suo collega di prendere le impronte digitali di Ramirez perché era troppo spaventata per farlo da sola.

Mentre non vedo l'ora di vedere il debutto alla regia di Russell Via della Seta , ha certamente un modo con la saggistica, e sebbene questa serie potrebbe non raggiungere i massimi del vero crimine di Netflix Non scopare con i gatti , Night Stalker rappresenta un avvincente, anche se orribile, binge-watch al livello dello streamer Genio malvagio e Killer Inside: The Mind of Aaron Hernandez . Vale sicuramente la pena dare un'occhiata e, se riesci a dormire tutta la notte successiva, puoi ringraziare Carrillo e Salerno per quella tranquillità. Dormiamo tutti più tranquilli grazie a loro, e non solo perché Ramirez è morto e scomparso, ma perché il prossimo Night Stalker là fuori sa che sarà cacciato fino ai confini della terra. E un lupo non ha alcuna possibilità quando le pecore che predano si uniscono per proteggersi.

Grado: B +

Night Stalker: The Hunt for a Serial Killer è in streaming ora su Netflix.